Crea sito
Blood and Honour germania Hausgemeinschaft Jonastal neonazismo news Senza categoria

Germania, aumentano le comuni neonaziste: almeno 60 edifici in tutto il Paese

Aumentano le comuni neonaziste in Germania. I servizi segreti le tengono d’occhio, ma negli ultimi quattro anni sono almeno sessanta gli edifici acquistati dai neonazi e usati come case per le famiglie dei militanti. google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “3244123649”; google_ad_width = 336; google_ad_height = 280;
La prima comune risale al 2011, ricorda Tonia Mastrobuoni sulla Stampa, quando un neonazista pregiudicato si comprò un edificio storico nel centro di Crawinkel, paesino della Turingia, noto perché durante la seconda guerra mondiale ospitava i prigionieri dei campi di concentramento che lavoravano nelle fabbriche di armi.
Quell’edificio, scrive Mastrobuoni, è stato “ribattezzato con le iniziali della gioventù hitleriana HJ, ossia “Hausgemeinschaft Jonastal” (“Comunità Jonastal”) ospita da allora soltanto militanti della rete di estrema destra “Blood & Honor” con le loro famiglie; una parte di essi si è poi trasferita in un paesino vicino, Ballstaedt, dove ha comprato un altro edificio per fondare una nuova comunità”.
Ma questi sono solo due esempi. In Germania i neonazisti possiedono 60 edifici e sfruttano 200 terreni e case a scopo abitativo.

Related posts

Attentati Parigi: perquisizioni nella città belga di Molenbeek, arrestato un uomo

informazione-consapevole

Dalla Sardegna nuove bombe destinate all’Arabia Saudita, nuova denuncia di Mauro Pili

informazione-consapevole

Libia:l’Isis rivendica l’attacco all’Eni a Tripoli

informazione-consapevole