Crea sito
alta finanza Banche Barclays corruzione Economia finanza Hsbc JP Morgan mercati mercati finanziari

FINANZA CORROTTA: ha senso parlare di mercati in questo contesto?

A malincuore non posso negarvi che, facendo delle ricerche e scovando delle tristi verità, a volte sono un po’ colto dalla depressione.
Il mondo della finanza è semplicemente pazzesco, e probabilmente solo un piccolo numero di lettori immagina cosa realmente si nasconde dietro a questo drammatico teatrino.
Drammatico perché alla fine, a pagare sarà sempre l’ultima ruota del carro: il cliente, il consumatore, il privato cittadino, il contribuente.
E questo mondo, brutto dirlo, è virtualmente fallito da anni, come ho ricordato più volte (Anche nel Meeting di Milano).. Ed è un sistema fallito tenuto in piedi con lo sputo, comandato fondamentalmente dalla malavita, dalla corruzione, da un sistema oligarchico che ci comanda come dei burattini.
E in questi giorni, gli ultimi fatti non fanno che confermare questo scenario. Attenzione: parlo SOLO delle ultime settimane, e quindi tralascerò storie note come Lehman Brothers, Argentina, MF Global, Cirio o Parmalat, per citarne alcune.
In pochi mesi ci siamo ritrovati con la voragine scaturita da un’operazione sbagliata in JPMorgan Chase. E, badate bene, si tratta di un episodio…E tutto quello che succede e che non sapremo mai?
Intanto però la falla generata da una scommessa sbagliata sui derivati ha generato perdite che sono apri a quasi 6 dicasi 6 miliardi di dollari (per la precisione 5.8 mld). Ma…lo sapete vero che la sola JPMorgan smanetta derivati per un importo PARI al Pil mondiale? E questo può lascarci tranquilli?
E dopo JPMorgan ci siamo ritrovati con la mega truffa di Barclays. Una manipolazione di mercato clamorosa che pilotava l’andamento del LIBOR e portava, ovviamente, utili spropositati alla Banca inglese e probabilmente non solo a lei…Il tutto a carico del mercato. Ed il mercato, ricordatevelo bene, siamo noi. E intanto i manager intascano valanghe di denaro in premi, le banche fanno quinta late di utili, tutti sponsorizzati dalla povera gente.
E poi… l’ultima clamorosa tegola. HSBC. E stiamo parlando della più grande banca retail del globo. Ed è CLAMOROSO il fatto che ieri sera i manager della Hsbc ieri hanno chiesto scusa al Senato Usa per essere diventati i banchieri dei terroristi e dei trafficanti, e per avere di conseguenza messo a repentaglio la sicurezza nazionale americana. Una chiara ammissione di colpa!!! Hanno ammesso di essere una banca malavitosa che riciclava il denaro dei “narcos” messicani, incanalando poi gli introiti indovinate a chi? Ai terroristi islamici!!!
LOS ANGELES – Con il capo chino i manager della Hsbc ieri hanno chiesto scusa al Senato Usa per essere diventati i banchieri dei terroristi e dei trafficanti, e per avere di conseguenza messo a repentaglio la sicurezza nazionale americana. Un rapporto parlamentare ha concluso infatti che per anni la banca inglese ha riciclato il denaro sporco dei «narcos» messicani, ha incanalato soldi sui conti dei terroristi islamici, ha finanziato transazioni con l’Iran durante l’embargo e ha ignorato sistematicamente le avvertenze degli organi di sorveglianza e le proteste allarmate di numerosi dipendenti preoccupati per i rischi associati a operazioni sospette. (Source)
Sono semplicemente deluso e sconvolto. Che senso ha ancora parlare di finanza in questo mondo pilotato, marcio e senza il benché minimo briciolo di etica?

STAY TUNED!

DT

Related posts

Ecco come funziona il sistema monetario

Ciao Italia, la Fiat se ne va

Alle pensioni ci pensa jp morgan (ed anche ai buoni pasto)