Crea sito
Argentina CentroAmerica Falkland Gran Bretagna indipendentismo inghilterra isole politica Referendum Regno Unito

Falkland: referendum per decidere appartenenza a Regno Unito o Argentina

Nel 2013 gli abitanti delle Falkland terranno un referendum per decidere se continuare ad appartenere al Regno Unito o passare sotto il governo argentino. Lo hanno deciso gli stessi residenti delle isole dell’arcipelago 30 anni dopo la guerra che la dittatura argentina, ormai in crisi, sferrò contro la Gran Bretagna.

 

DANIEL GARCIA/AFP/GettyImages

Gavin Short, presidente dell’assemblea legislativa delle Falkland, ha detto che gli abitanti delle isole non hanno nessuna voglia di farsi governare da Buenos Aires, che considera le isole, chiamate Malvinas, territorio argentino occupato dagli inglesi. “Abbiamo deciso con il pieno sostegno del governo britannico di tenere un referendum sulle Isole Falkland per eliminare ogni possibile dubbio su ciò che vogliamo”, ha spiegato Short alla stampa, precisando che il voto si terrà nella prima meta’ del 2013. La guerra durò 74 giorni e provocò quasi un migliaio di morti. Il referendum ha ricevuto la benedizioe di Londra: “La Gran Bretagna rispetterà e difendera”  il risultato della consultazione, ha detto il primo ministro David Cameron: “Ho sempre detto che è il popolo delle isole a dover decidere se vuole restare britannico, e che il mondo dovrebbe ascoltare le sue opinioni. Ecco perché 30 anni fa le forze britanniche coraggiosamente hanno liberato le isole dagli invasori”. La guerra della Falkland terminà il 14 giugno 1982.

Da E-il Mensile

Related posts

Lo spauracchio del populismo

informazione-consapevole

Londra: migliaia di persone in piazza contro l’intervento militare in Siria

informazione-consapevole

Degenerazione politica: dalla democrazia all’oligarchia