Crea sito
Cameron inghilterra neoliberismo Stato di Polizia

E Cameron ordinò :” Guerra ai poveri”

Di Salvatore Santoru

E quel lontano 9 agosto 2011 il presidente ordinò:”Guerra ai poveri”
Correva l’anno 2011 in Gran Bretagna  quando il presidente,durante le rivolte di disperati e emarginati dallo Stato di Polizia che vigeva all’epoca, esclamò ““Faremo tutto il necessario per riportare l’ordine nelle città britanniche e rendere le strade sicure”.Fu l’inizio della fine.Con la soddisfazione dei benpensanti,e di quelli che facevano parte di quella che veniva chiamata   “alta borghesia”  insieme,naturalmente,agli aristocratici e ai sacerdoti dei luoghi di culto di uno strano Dio , chiamato Denaro che insieme agli dei minori venerati nelle  varie nazioni(Sterlina in Gran Bretagna,Dollaro nel “Sacro” impero degli Stati Uniti d’America,Euro <

br />nella Federazione degli Stati uniti d’Europa e così via)costituiva la religione di quel tempo,venne dichiarata la “guerra ai poveri”.A quel tempo non veniva chiamata in questo modo,ma andava di moda chiamarla come la “lotta contro il terrore”,contro la “criminalità comune” e altre denominazioni che al momento non ricordo.All’inizio nelle strade di quelle che venivano chiamate città,vennero posizionati 16000 “soldati dell’ordine”,le guardie dell’oligarchia dominante anche se venivano descritte come “protettori della gente”,si iniziarono a contare i primi morti mentre cresceva  da una parte l’indignazione contro l’ingiustizia del Potere allora dominante,e dall’altra  la tirannia spaventava la gente con l’arma della disinformazione per portarla dalla propria parte(un’altra arma non militare potente all’epoca era quella di distrazione di massa).Ripeto ,fu l’inizio della fine.Quella speranza  chiamata “governo del popolo” ,denominazione che  le tirannie vigenti si davano anche se in pratica erano i maggiori nemici di questa,che la gente aveva tentato di realizzare 40-50 anni prima svanì per sempre:le riforme che la gente era riuscita a ottenere con sacrifici d’altri tempi,pagando molte volte con la stessa vita,vennero scacciate e spazzate via così come venne scacciata e spazzata via ogni forma di dissenso(parola questa che venne eliminata  dal  nuovo dizionario della neolingua e considerata come reato e “offesa” alla “legittima autorità”).Da subito,durante la guerra civile che si creò, venne istituito il reato di “offesa alle legittime autorità”,ma con il passare del tempo,con i poveri che lo Stato poliziesco amava definire “criminali” e “nemici dell’ordine e della sicurezza” quasi del tutto sconfitti,deportati,internati o eliminati,si arrivò al “reato di pensare”:tutte le persone vennero considerate proprietà dell’oligarchia che rispondeva allo Stato  nel suo insieme e vennero schedati e programmati tramite strumenti tecnologici chiamati “microchips” e a chi si ribellava o “pensava” ,o si lamentava,bastava scollegare l’aggeggio per eliminarlo dal “paradiso terrestre realizzato” come i padroni e gli sfruttatori ,il cui nome fu cambiato all’occorenza in benefattori,amavano chiamare la situazione che si era creata dopo la “santa Repressione”.


Prima della completa vittoria dell'”Ordine” e della “Sicurezza” contro i poveri,molte persone ricordarono antiche poesie che rielaborarono all’incirca così:


“Prima di tutto vennero a prendere i deliquenti comuni e i piccoli ladri e fui contento perchè rubavano,poi vennero a prendere gli immigrati e stetti zitto,perchè mi stavano antipatici,poi vennero a prendere gli emarginati e gli esclusi e ne fui sollevato,perchè mi stavano fastidiosi,poi vennero a prendere i dissidenti del sistema,e non dissi niente perchè non ero un dissidente,un giorno vennero a prendere me ,e non c’era rimasto nessuno a protestare.”









Related posts

La guerra segreta dell’Inghilterra all’Italia

informazione-consapevole

Londra:polemiche per “evento antirazzista” all’Università Goldsmith, le persone bianche non vi possono partecipare

IL SISTEMA DI SPIONAGGIO GLOBALE: ORMAI SIETE TUTTI DEI SOSPETTI

8 comments

Anonimo Agosto 10, 2011 at 3:32 pm

Purtroppo questo è lo scopo che vorrebbero raggiungere,spero che la tua previsione sia sbagliata,e che la terra venga usata ,soltanto per una convivenza ,senza bisogno di moneta

Anonimo Agosto 10, 2011 at 3:32 pm

Purtroppo questo è lo scopo che vorrebbero raggiungere,spero che la tua previsione sia sbagliata,e che la terra venga usata ,soltanto per una convivenza ,senza bisogno di moneta

Informazione Consapevole Agosto 10, 2011 at 5:08 pm

Concordo al cento per cento con il tuo commento,anonimo

Informazione Consapevole Agosto 10, 2011 at 5:08 pm

Concordo al cento per cento con il tuo commento,anonimo

Sab Agosto 11, 2011 at 3:19 pm

nn so dove prendi spunto per scrivere qs post. Lungi da me da difendere Cameron! Ma qui in Inghilterra, i ben pesanti. gli aristocratici e "alta borghesia" se ne stanno sicuri nelle loro case, ben lontano dalle zone razziate e bruciate. Su qualsiasi canale televisivo si vedono solo persone comuni o di ceti molto bassi terrorizzate, incazzate o disperate perche' hanno perso TUTTO. Sono stati saccheggiati principalmente negozi di alcolici e abbigliamento sportivo e bruciati/distrutti i restanti. Soprattutto il primo giorno a Tottenham hanno dato fuoco a auto e case di privati cittadini. Inermi, innocenti e senza alcuni tipo di assicurazione, perche' poveri.La verita' e' che le vittime di qs violenza sono i poveri che vivono nelle periferie e nei ghetti. Cosa c'entra la poesia di Martin Niemöller "Prima di tutto…"? qui nn si sta parlando di campi di concentramento, nazismo/ fascismo. Ma di comuni delinquenti il cui unico obiettivo e ottenere roba gratis. niente ideologie, proteste o dissidenti…'e chiedere troppo per qs gente.

Sab Agosto 11, 2011 at 3:19 pm

nn so dove prendi spunto per scrivere qs post. Lungi da me da difendere Cameron! Ma qui in Inghilterra, i ben pesanti. gli aristocratici e "alta borghesia" se ne stanno sicuri nelle loro case, ben lontano dalle zone razziate e bruciate. Su qualsiasi canale televisivo si vedono solo persone comuni o di ceti molto bassi terrorizzate, incazzate o disperate perche' hanno perso TUTTO. Sono stati saccheggiati principalmente negozi di alcolici e abbigliamento sportivo e bruciati/distrutti i restanti. Soprattutto il primo giorno a Tottenham hanno dato fuoco a auto e case di privati cittadini. Inermi, innocenti e senza alcuni tipo di assicurazione, perche' poveri.La verita' e' che le vittime di qs violenza sono i poveri che vivono nelle periferie e nei ghetti. Cosa c'entra la poesia di Martin Niemöller "Prima di tutto…"? qui nn si sta parlando di campi di concentramento, nazismo/ fascismo. Ma di comuni delinquenti il cui unico obiettivo e ottenere roba gratis. niente ideologie, proteste o dissidenti…'e chiedere troppo per qs gente.

Informazione Consapevole Agosto 11, 2011 at 3:59 pm

Sab:io ho scritto che l'alta borghesia e gli aristocratici sarebbero ben contenti della repressione,non certo che lotteranno contro gli insorti,la guerra l'ha fanno fare ai poveri con i poveri,e questo sta succedendo,e queste violenze cieche e caotiche contro tutto e tutti, come ho detto in altri articoli, fanno solo comodo al Potere che sarà ben contento di attuare la repressione contro il popolo(con l'appoggio del popolo)usando proprio quelle violenze come giustificazione

Informazione Consapevole Agosto 11, 2011 at 3:59 pm

Sab:io ho scritto che l'alta borghesia e gli aristocratici sarebbero ben contenti della repressione,non certo che lotteranno contro gli insorti,la guerra l'ha fanno fare ai poveri con i poveri,e questo sta succedendo,e queste violenze cieche e caotiche contro tutto e tutti, come ho detto in altri articoli, fanno solo comodo al Potere che sarà ben contento di attuare la repressione contro il popolo(con l'appoggio del popolo)usando proprio quelle violenze come giustificazione

Comments are closed.