austerity disoccupazione giovanile Economia euro Europa European Youth Forum giovani Internazionale opinioni politica UE

Crisi UE: le politiche economiche della troika hanno contribuito ad aumentare la disoccupazione giovanile, specialmente nei paesi meditteranei



Di Salvatore Santoru

“Le politiche di austerità fiscale adottate a partire dal 2009 hanno contribuito ad aggravare la disoccupazione”, così si legge nel rapporto “Youth in the Crisis: What Went Wrong? dell’ European Youth Forum.
Quindi questa volta la denuncia non arriva dal solito movimento euroscettico, ma bensì da un’importante organizzazione vicina all’UE.
Stando al rapporto,descritto da Alessio Pisanò in un articolo sul Fatto Quotidiano, i paesi più colpiti risultano essere Italia, Grecia e Spagna, paesi dove i giovani se la passano più male di tutti.

Le conseguenze più pesanti di tali politiche risultano essere la disoccupazione sempre più dilagante, i tagli ai salari più bassi e quelli all’educazione, che sopratutto in Italia si sono fatti sentire tanto che stando a un rapporto Education and Training Monitor 2014 della Commissione Europea lo Stivale è il paese europeo con la più bassa percentuale di risorse pubbliche destinate all’educazione.


Il rapporto continua denunciando la situazione sempre più socialmente precaria dei giovani nell’UE e conclude auspicando che le istituzioni europee facciano il possibile “per evitare una generazione perduta di giovani senza prospettive e alcuna sicurezza”, attraverso riforme strutturali e istituzionali, investimenti pubblici in settori chiave come la green economy, l’industria delle telecomunicazioni e così via.

Ma, ormai riformare questa UE serve realmente a poco, mentre ciò che ci vorrebbe è cambiare radicalmente passando a un’Europa che tuteli realmente gli individui e i popoli che rappresenta, piuttosto di questo “moloch” tecnocratico che fa comodo solo agli interessi dei burocrati e dei lobbisti che lo dirigono.

Related posts

Siamo agli albori della movimentocrazia

Brexit, il negoziatore Ue detta i tempi: “Trovare un accordo entro ottobre 2018”

informazione-consapevole

Ron Paul-Il fiasco libico e la follia dell’intervento militare

informazione-consapevole