Crea sito
Economia Iran news Petrolio prezzo del petrolio sanzioni economiche Senza categoria

Con la fine delle sanzioni all’Iran il prezzo del petrolio potrebbe radicalmente diminuire



Di Salvatore Santoru

Con la fine delle sanzioni economiche prevista nel recente accordo sul nucleare iraniano, il prezzo del petrolio potrebbe notevolmente scendere.
Secondo quanto spiegato da Nicolò Sartori, senior fellow e coordinatore del progetto energia dell’Istituto Affari Internazionali, al “Messaggero” in Iran sono fermi 800 – 900 milioni di barili di greggio. Se domani dovessero togliere le sanzioni, anche senza dover produrre nulla, questi barili sarebbero pronti ad andare sul mercato. È un quantitativo massiccio che potrà avere un grande impatto. In passato i prezzi si sono contratti per quantità molto minori”, e “se l’accordo sul nucleare fosse davvero a un passo dalla conclusione e l’Opec non prendesse una decisione in grado di contrastare la caduta dei prezzi, c’è il rischio che questi crollino. Difficile stimare fino a che cifra. Ma non è assurdo pensare che in futuro possano bastare 35 dollari per acquistare un barile”.

Per approfondire:http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/iran_sanzioni_fine_petrolio_prezzo/notizie/1276921.shtml

Related posts

Siria: scontri tra forze governative e gruppi islamisti nella provincia di Aleppo. L’Isis uccide un’ostaggio a Membej

Secondo Thom Yorke non ci sono differenze tra quel che fa Youtube e i furti d’arte nazisti e inglesi della II guerra mondiale e quel che fa YouTube

informazione-consapevole

Rancore, il tarlo che rode la mente