Crea sito
Curiosità psicologia

Come liberarsi dei motivetti che ci restano in testa



Di Giuliana Proietti
Una soluzione efficace per sbarazzarsi di quei brani fastidiosi che continuano a fare re-playing senza fine nella nostra testa esiste, ed è stata scoperta da un team di scienziati dell’Università di Reading, Regno Unito.  I risultati della ricerca sono stati pubblicati sul Quarterly Journal of Experimental Psychology: essi mostrano che il modo migliore per bloccare le melodie ossessive non è né leggere un buon romanzo, né risolvere anagrammi complessi ma, semplicemente, masticare una gomma americana (chewing gum).


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

I motivetti che restano in testa (che gli inglesi chiamano earworms, vermi delle orecchie) sono un’esperienza comune, condivisa da oltre il 99% degli individui (J. Kellaris) e spesso sono fonte di grande stress, proprio perché non si riesce a “spegnerli”.
La parte del cervello che elabora le informazioni uditive – la corteccia uditiva – si attiva quando ascoltiamo una canzone e così, quando sentiamo di nuovo una melodia familiare, la nostra mente automaticamente aggiunge il resto, più volte. Questo suggerirebbe che questi motivetti “potrebbero essere una forma di memoria musicale involontaria”, ha spiegato il dottor Philip Beaman, lo studioso che ha condotto la ricerca.
Per verificare questa teoria, il team ha effettuato diversi esperimenti, in cui i partecipanti sono stati esposti a melodie orecchiabili mentre masticavano la gomma, mentre non lo facevano o mentre facevano altro. E’ stato così possibile valutare l’effetto del bubble-gum , che distoglie la mente dal ricordo ossessivo. Infatti, le aree cerebrali collegate all’ascolto e al ricordo dei suoni non fanno riferimento solo alla corteccia uditiva, ma anche ad aree in genere associate al linguaggio e alla produzione di suoni. Se queste regioni sono forzate ad attivarsi per masticare una gomma americana, esse sono poi meno pronte a far risuonare i motivetti nella nostra memoria.
Non ci aveva mai pensato nessuno a condurre un esperimento su questo tema. Ora dunque sappiamo che, se ci capitasse di essere infastiditi da un motivetto che ci è rimasto in testa e che non ci abbandona, non dobbiamo far altro che prendere una gomma americana e cominciare a masticarla. Masticare per dimenticare. Speriamo che non sia una trovata pubblicitaria dei produttori di gomme americane…

Related posts

Piramidi in Italia

Interpretazione dei sogni:sognare un gatto

Ecco da dove twittano i sostenitori dell’ISIS