Crea sito
cache Facebook informatica

Come cancellare la cache di Facebook

Come cancellare la cache di Facebook
Di Giovanni Ronci
Ti è mai capitato di postare link su Facebook collegati a pagine o articoli di blog e avere problemi con l’immagine? In alcuni casi il link non mostra la foto, presente invece sull’articolo, o manca della descrizione. Come risolvere?

La Cache di Facebook

Le prime volte ci ho sbattuto la testa fin troppo, ho cancellato la cache del browser, ho provato a utilizzare Safari, piuttosto che Firefox o Chrome. Stesso problema, stesso risultato: il link su Facebook era privo di ogni informazione, tranne il titolo.
In alcuni casi mi capita anche di scrivere un post sul blog, pubblicarlo su Facebook e subito dopo decidere di cambiare il titolo del post. A questo punto ripubblicandolo su Facebook nulla cambia, il titolo è ancora quello vecchio.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Carissimo o carissima webmaster o blogger, sappi che il problema generalmente non è del tuo blog, è semplicemente necessario <strong>cancellare la cache di Facebook</strong>.
Così visto che ogni tanto incappo nel problema anche io ecco il link agli strumenti di debug di Facebook.
Come cancellare la Cache Facebook

Inserisci l’URL della pagina incriminata e clicca debug: avrai l’effetto di cancellare la cache di Facebook!
Basta inserire l’URL completo alla pagina di cui non riesci a vedere tutte le informazioni corrette (foto, piuttosto che metatag, descrizione etc) e cliccare sul pulsante debug.
Verranno mostrate diverse informazioni (utili anche a correggere eventuali errori effettivi della pagina) e avremo come effetto collaterale quello di cancellare la cache di Facebook. Facile!
Un post piuttosto veloce che spero ti sia utile. Se così fosse ti prego di condividerlo o twittarlo!

Related posts

Facebook, gli utenti saranno liberi di registrarsi con pseudonimi o soprannomi

informazione-consapevole

ZUCKERBERG DIFENDE PETER THIEL: ‘BISOGNA RISPETTARE LA DIVERSITA’ D’OPINIONE’

informazione-consapevole

Zygmunt Bauman: “Il futuro non esiste, va creato”

informazione-consapevole