Crea sito
Donald Trump Hillary Clinton news Senza categoria

CLINTON VERSO LA NOMINATION, A TRUMP LA FLORIDA MA NON L’OHIO



In Florida e in Ohio chi vince prende tutto. Questa è la regola per i due stati chiave in palio oggi che valgono 99 e 66 delegati rispettivamente. Vittoria netta di Hillary Clinton che si è già aggiudicata Florida, Ohio, Nord Carolina, Illinois, mentre è pareggio virtuale con Sanders in Missouri. In campo repubblicano la vittoria brillante di Trump in Florida, le vittorie in Nord Carolina ed Illinois sembrano confermare che il controverso candidato repubblicano è impermeabile alla campagna negativa lanciata contro di lui, ma Trump non ha fatto l’en plein ed è rimasto a bocca asciutta in Ohio, che ha scelto il suo governatore John Kasich. A questo punto per i repubblicani l’alternativa è semplice e diabolica allo stesso tempo: unirsi contro Trump sotto le bandiere di Cruz e tentare di far fuori il miliardario in una convention “aperta” o cavalcare l’onda e unirsi nel sostegno a Trump contro la democratica Clinton Marco Rubio, il giovane senatore di Miami di origine cubana, entrato trionfalmente in gara come beniamino del Good Old Party, ha messo fine alla sua campagna dopo aver malamente perso le primarie nel suo stato: la Florida. Con lui muore l’idea di un partito repubblicano moderato, al tempo stesso tradizionale e inclusivo. Trump ha cambiato le regole del gioco; l’irruzione sulla scena del discusso miliardario newyorkese ha catalizzato la rabbia della classe media contro il sistema e contro la classe politica tradizionale. Questa reazione ha trasformato le primarie repubblicane in un referendum pro o contro Trump, con poco o nessuno spazio per i temi politici tradizionali. L’ondata di pubblicità negativa riversata contro Trump dai suoi concorrenti, la mobilitazione della società civile contro di lui, gli spot “al veleno” pagati dai superpac repubblicani, l’ostilità di tutto il sistema dei media, non sono serviti: la vittoria di Trump in Florida gli assegna un vantaggio difficile da colmare per i due candidati rimasti in gara: Ted Cruz e John Kasich che stanotte ha vinto la competizione nel suo Ohio, unica vittoria nel suo carnet. <

br />
Fonte: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Usa-2016-primarie-presidenziali-Clinton-Sanders-Trump-Rubio-abbandona-corsa-a-casa-Bianca-419456ba-0b7d-4991-9c07-d475eaae2e0c.html

FOTO:http://quifinanza.it

Related posts

Pio Filippani Ronconi:tra nazionalsocialismo, Buddha e mistica persiana, storia dello studioso che ha fatto scandalo

L’Africa è realmente come la raccontano?

informazione-consapevole

IL TTIP ESCE DALLA PORTA E “RIENTRA DAL PORTONE” GRAZIE AL CETA

informazione-consapevole