In Giappone c’è un lago incantato che cambia colore in base alla stagione

Di Nomeni Penna Un lago magico, le cui acque cambiano colore in base alla stagione e al momento della giornata. Siamo in Giappone, sull’isola di Hokkaido, sulla riva sinistra del fiume Bieigawa, e questo specchio d’acqua incantato si chiama Blue Pond.  (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Le sue sfumature blu abbagliano e gli alberi che si ergono dal suo interno completano questo paesaggio zen. Soprattutto quando la neve regala un tocco di magia in più. Un lago così bello e affascinante da essere stato scelto anche come screensaver dei sistemi operativi di casa Apple.  La superficie del Blue Pond è di un abbagliante turchese che sfuma in tutte le tonalità dell’azzurro e del verde, sino a diventare color smeraldo in primavera. Un luogo sino al 2010 interdetto alle visite, che affascina ogni anno migliaia di visitatori. E in cui molti tornano proprio perché non è mai uguale pur non cambiando mai.   E’ bene chiarire che […]

In Giappone c’è un lago incantato che cambia colore in base alla stagione

Di Nomeni Penna Un lago magico, le cui acque cambiano colore in base alla stagione e al momento della giornata. Siamo in Giappone, sull’isola di Hokkaido, sulla riva sinistra del fiume Bieigawa, e questo specchio d’acqua incantato si chiama Blue Pond.  (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Le sue sfumature blu abbagliano e gli alberi che si ergono dal suo interno completano questo paesaggio zen. Soprattutto quando la neve regala un tocco di magia in più. Un lago così bello e affascinante da essere stato scelto anche come screensaver dei sistemi operativi di casa Apple.  La superficie del Blue Pond è di un abbagliante turchese che sfuma in tutte le tonalità dell’azzurro e del verde, sino a diventare color smeraldo in primavera. Un luogo sino al 2010 interdetto alle visite, che affascina ogni anno migliaia di visitatori. E in cui molti tornano proprio perché non è mai uguale pur non cambiando mai.   E’ bene chiarire che […]

Sicuro di saper distinguere una notizia vera da una falsa? Mettiti alla prova

http://www.linkiesta.it/it/article/2017/02/09/sicuro-di-saper-distinguere-una-notizia-vera-da-una-falsa-mettiti-alla/33194/ Nonostante negli ambienti liberal gli elettori di Trump siano considerati più o meno dei subumani ignoranti, incapaci cioè di distinguere notizie vere da notizie false, la verità è che di fronte alle cosiddette fake news (se mai esistono davvero) siamo tutti uguali: cioè creduloni e disinformati. Non lo dice LinkPop, ma un sondaggio di YouGov, condotto per conto di Channel 4 nel corso della “Fake News Week”. Almeno 1.684 adulti, di varia estrazione, sono stati messi alla prova con sei titoli di notizie: tre vere e tre inventate. Risultato? Solo il 4% degli intervistati è riuscito a distinguerle tutte in modo corretto. Cioè 67 su 1.684. Ma come: tutti gli altri sono elettori di Trump? Certo che no. La risposta è che, potendo giudicare solo dalla titolazione, è difficile capire se si tratti di una storia vera o falsa. E questo capita a tutti, anche a chi non appartiene […]

Sicuro di saper distinguere una notizia vera da una falsa? Mettiti alla prova

http://www.linkiesta.it/it/article/2017/02/09/sicuro-di-saper-distinguere-una-notizia-vera-da-una-falsa-mettiti-alla/33194/ Nonostante negli ambienti liberal gli elettori di Trump siano considerati più o meno dei subumani ignoranti, incapaci cioè di distinguere notizie vere da notizie false, la verità è che di fronte alle cosiddette fake news (se mai esistono davvero) siamo tutti uguali: cioè creduloni e disinformati. Non lo dice LinkPop, ma un sondaggio di YouGov, condotto per conto di Channel 4 nel corso della “Fake News Week”. Almeno 1.684 adulti, di varia estrazione, sono stati messi alla prova con sei titoli di notizie: tre vere e tre inventate. Risultato? Solo il 4% degli intervistati è riuscito a distinguerle tutte in modo corretto. Cioè 67 su 1.684. Ma come: tutti gli altri sono elettori di Trump? Certo che no. La risposta è che, potendo giudicare solo dalla titolazione, è difficile capire se si tratti di una storia vera o falsa. E questo capita a tutti, anche a chi non appartiene […]

STORIA DELLA MODA: VIDEO

Di Salvatore Santoru Interessante e ben fatto video-documentario sulla storia della moda.Esso si basa sulla tesi di laurea “La moda come fenomeno comunicativo” di Federica Fiori, video pubblicato su Youtube dalla stessa e ripreso per finalità informative sul canale Youtube di “Informazione Consapevole”.