Crea sito
anarchismo Camillo Berneri pensiero libertario Tolleranza

Camillo Berneri- Della tolleranza

Di Camillo Berneri

(1924)
Tolleranza vale: coscienza del processo relativistico della verità, che non è un quid assoluto anteposto all’errore, ma il passaggio da una ad un’altra verità; un divenire. La verità è un momento dell’errore, e viceversa. La verità, quindi, non è A o B, ma la negazione di uno dei due termini, per il principio di contraddizione. Processo di negazione – affermazione che costituisce il progresso intellettuale. 


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Ma tutto questo vale nella metafisica. Nella vita vi sono delle verità assolute come sono quelle che rampollano dal sentimento. Sono quelle ragioni che la ragione non conosce, delle quali ci parla il Pascal. Nella vita la verità è ciò che si crede vero. È ciò che serve di punto di appoggio alla ragione, di stimolo e di conforto al sentimento; di leva all’azione. Verità è per me, ad esempio, il dovere della ribellione contro l’ingiustizia sociale e l’oppressione politica. Di questa verità sono certo, perché ne sento l’impeto e la bellezza.
La tolleranza ha, dunque, due piani di possibilità: quello intellettuale e quello morale. Quanto al primo è tollerante colui che conoscendo il valore dello scambio di idee, della loro fusione o contrasto, non respinge aprioristicamente le ideologie altrui, ma si accosta ad esse e tenta penetrarle; per trarne ciò che vi è di buono. Questa tolleranza è abbastanza frequente fra le persone colte e chi prova l’assillo del pensiero riesce ad acquistarne l’abito. La naturale conseguenza di questa tolleranza sarà il rispetto per qualsiasi espressione di qualsiasi credo religioso, filosofico, estetico.
Quanto al secondo è tollerante colui che, pur avendo fede in un gruppo di principi e sentendo profondamente la passione di parte, comprende che altri, per il loro carattere, per l’ambiente in cui vivono, per l’educazione ricevuta, ecc., non partecipa alla sua fede e alla sua passione.

Related posts

Alternative educative: l’homeschooling

informazione-consapevole

Il sistema bellico e i suoi miti intellettuali: 2°parte

L’uguaglianza nella differenza delle ancestrali comunità organiche