Crea sito
Bolivia news Papa Francesco popoli indigeni

Bolivia. Il Papa chiede perdono ai popoli indigeni

papa-evo-morales2
Papa Francesco ha chiesto scusa giovedì per i peccati e le “offese” commessi dalla Chiesa cattolica contro le popolazioni indigene durante la conquista coloniale delle Americhe.

google_ad_client = “ca-pub-1420052409712884”; google_ad_slot = “1767390444”; google_ad_width = 300; google_ad_height = 250;

È il primo papa latinoamericano della storia ed è il primo che chiede perdono “con umiltà” in Bolivia, durante l’Incontro internazionale dei movimenti popolari, e alla presenza del primo presidente indigeno della Bolivia, Evo Morales.
Francesco ha osservato che i leader della Chiesa latino-americani in passato avevano riconosciuto che “gravi peccati sono stati commessi contro i popoli indigeni dell’America in nome di Dio”. San Giovanni Paolo II, da parte sua, chiese scusa ai popoli indigeni del continente per il “dolore e sofferenza” causati durante i 500 anni di presenza della Chiesa nel corso di una visita 1992 nella Repubblica Dominicana.

Related posts

Siria:compare video dell’esecuzine di almeno 25 soldati da parte dei miliziani dell’ISIS a Palmira

Siria:emerso traffico di organi a Damasco

76 associazioni europee scrivono al ministro Gian Luca Galletti: “Vogliamo aria pulita”