Crea sito
Astronomia Giove news pianeti Sole

Astronomia: l’abbraccio di Giove e il Sole spezza il cuore delle comete

Di Monia Sangermano
L’abbraccio di Giove e il Sole spezza il cuore delle comete, che si re-incolla nel giro di ore e settimane. A giungere a questa conclusione è stata la simulazione pubblicata su Nature dal gruppo coordinato daDaniel Scheeres, dell’università del Colorado a Boulder, e da Masatoshi Hirabayashi, della PurdueUniversity.
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
 I ricercatori hanno preso in esame la struttura di 7 comete di lungo periodo che impiegano anche 2 secoli per compiere un’orbita intorno al Sole, tra cui 67P/Churyumov- Gerasimenko (67P), della missione Rosetta, e la cometa di Halley. Queste ultime hanno entrambe una forma particolare, con due lobi collegati da una regione più stretta. E proprio su questa regione della cometa 67P, la sonda Rosetta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha scoperto due fessure, ciascuna più larga di un campo di football americano.
I ricercatori, dunque, cercando di indagarne le possibili cause, attraverso la rotazione della cometa grazie a una simulazione, hanno dimostrato che se la cometa impiega 12 ore per ruotare su se stessa non subisce alcun tipo di alterazione, ma se la velocità aumenta e il tempo di rotazione è compreso tra 7 e 9 ore si genera uno stress che fa formare due lesioni simili a quelle osservate sul collo di 67P. ”Quando arriva a impiegare meno di 7 ore per ruotare su se stessa la cometa si spezza”, ha spiegato Scheeres. Ma, ha aggiunto, i due pezzi non vanno per conto loro, restano vicini e nel giro di settimane, giorni o ore finiscono per collidersi e re-incollarsi.
Si tratta di un fenomeno che accade anche alle altre comete di lungo periodo e può anche andare avanti periodicamente per tutta la loro vita. Secondo Scheeres sono molti i fattori che possono accelerare la rotazione di una cometa: durante gli avvicinamenti al Sole e a Giove, ad esempio, la rotazione delle comete periodiche come 67P può essere alterata dalla forza di gravità, o ancora dalla rotazione di una cometa e della sua attività, ovvero lo scioglimento e l’evaporazione di composti di ghiaccio dovuti all’avvicinamento al Sole.

Related posts

Cina, nasce una fabbrica per la clonazione di animali

informazione-consapevole

STRAGE DI ROUEN, IL TERRORISTA ERA GIA’ STATO INCARCERATO PER LEGAMI CON L’ISIS

La top ten della scienza 2015 secondo “Science”

informazione-consapevole