Crea sito
Amicizia bambini cancro news Senza categoria

Amicizia oltre la sofferenza: l’abbraccio delle bambine malate di cancro commuove il mondo

abbraccio-bambine-malate-foto
Maliyah ha 5 anni, Madline ne ha 3.
Ad unirle, un destino comune: la lotta contro il cancro.
Le due bambine sono diventate famose dopo che la foto del loro dolcissimo abbraccio ha fatto il giro del web.
Maliyah Jones, aveva visto Madelina DeLuca presso l’Ospedale dei Bambini di Pittsburgh, ed è corsa ad abbracciarla.
Era la prima volta che s’incontravano.
Mentre guardavano fuori dalla finestra, la madre di Maliyah, Tazz Jones, ha chiesto ai genitori dela piccola Maddy se poteva cogliere l’attimo.
Così ha scattato la foto che oggi commuove il mondo.
“C’è sempre qualcuno lì, sempre un amico. I bambini aiutano i bambini ed è sempre il miglior supporto, perché non sanno”.

Maliyah combatte da 2 anni con un neuroblastoma, un tumore che ha origine dalle cellule del sistema nervoso.
Nel 2014 è stata diagnosticata alla piccola Madelina la leucemia.
abbraccio-bambine-malate-foto
Maliyah (sinistra) e Madelina (destra)
Ora le due bambine hanno lasciato l’ospedale di Pittsburgh, e si sono dovute dividere.
Maddy ha terminato il ciclo di chemioterapia ed è tornata a casa. E i risultati dell’ultima biopsia sono incoraggianti: non vi sono segni di leucemia.
Mali si è trasferita a New York per continuare le cure.
“Voglio che questa foto sia vista in tutto il mondo perché racconta tante cose. In essa ci sono l’amicizia, la malattia, il conforto reciproco e il sostegno”.
Scrive su Facebook la mamma di Maliyah.
La sua speranza è che questa foto ispiri altri bambini nella stessa condizione della sua piccola Mali.
La signora Jones sta vendendo gioielli nel tentativo di raccogliere fondi per Maliyah ed ha anche predisposto una pagina di raccolta fondi.
Anche per la piccola Madelina è stata aperta una pagina di crowdfunding.

Related posts

Talent Garden, l’Italia alla conquista digitale dell’Europa

informazione-consapevole

Benjamin Franklin e i Rosacroce

Il femminino sacro nell’Islam, il culto di Ishtar/Iside e le influenze babilonesi nell’origine della religione