Crea sito
Afghanistan CIA corruzione Droga Guerra in Afghanistan Hamid Karzai Imperialismo USA Karzai Senza categoria Servizi segreti Talebani Traffico di Droga

Afghanistan. La CIA ha versato milioni di dollari per sostenere traffico di droga, corruzione e talebani

Stando a quanto scrive il New York Times, per una decina d’anni i servizi di spionaggio statunitensi hanno pagato milioni di dollari al governo del presidente afghano Hamid Karzai, soldi che hanno alimentato la corruzione e i capi tribali, di cui diversi legati al traffico di droga e ai talebani.

La CIA ha fatto pervenire ai servizi del presidente afghano Hamid Karzai decine di milioni di dollari, portati in Afghanistan in valigie, zaini e sacchi di plastica, scrive il New York Times, che cita quale fonte alcuni consiglieri del capo di Stato afghano e “fonti autorizzate americane”.<

br />Questi soldi servivano a consolidare nel paese l’influenza dei servizi di spionaggio statunitensi, ma hanno soprattutto alimentato la corruzione e i capi tribali, di cui diversi legati al traffico di droga e ai guerriglieri talebani, minando la “strategia” del ritiro delle truppe americane dal paese decisa dalla Casa Bianca.

“Gli Stati Uniti sono la maggior fonte di corruzione in Afghanistan – ha confidato al New York Times un funzionario di Washington.
La CIA non ha commentato la notizia e nemmeno  il Dipartimento di Stato e il governo afghano.

“Li chiamavamo “soldi fantasma” – ha detto al NYT Khalil Roman, direttore del direttorio del presidente Karzaï dal 2002 al 2005 – Arrivavano in segreto e venivano distribuiti in segreto.”
La CIA ha proceduto a questi versamenti segreti a scadenza mensile per almeno dieci anni, scrive il New York Times.
Niente indica che il presidente Karzaï ne abbia beneficiato personalmente, hanno detto al giornale degli ufficiali afghani, secondo cui i soldi venivano consegnati direttamente al Consiglio della sicurezza nazionale.

Fonte:http://www.ticinolive.ch/2013/04/30/afghanistan-la-cia-ha-versato-milioni-di-dollari-per-sostenere-traffico-di-droga-corruzione-e-talebani/

Related posts

Il Bhutan fra tradizione e cambiamento

BOLOGNA: cancellata la scritta “Allah Akbar” dalla statua di San Petronio

Rimedi naturali per l’insonnia