Crea sito
alimentazione benessere cibo news Oms salute Senza categoria

7 aprile: Giornata mondiale della salute


Di Roberta Maresci
Il cibo è vita. Ma il cibo è anche morte. Se l’approvvigionamento è sbagliato, è normale contrarre malattie di origine causate da alimenti non salubri. Capita a milioni di persone nel mondo, quotidianamente colpite da malattie originate da una sbagliata catena alimentare.
SICUREZZA – Il 7 aprile l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dedica a questo tema la Giornata mondiale della salute, pensata come una sfida alla “mala alimentazione”. Lo slogan per garantire sempre più sicurezza nel settore del cibo è riposta in uno slogan: ‘I vostri alimenti sono davvero sicuri? Dalla fattoria al piatto, tutti avete un compito da svolgere!”. Secondo la direttrice dell’Oms, Margaret Chan, ”la produzione alimentare è stata industrializzata, il commercio e la distribuzione dei prodotti globalizzata ma questo cambiamenti positivi hanno creato anche molteplici occasioni di contaminazione degli alimenti, a causa di batteri, virus, parassiti o sostanze chimiche”.
200 MALATTIE – Stando a quando verificato dall’Oms, sono oltre 200 le malattie causate da alimenti di origine animali non abbastanza cotti, ortaggi e legumi contaminati, pesci e crostacei inquinati. Solo le infezioni enteriche affliggono ormai quasi 600 milioni di persone nel mondo soprattutto nel continente africano e in Asia, anche se i cosiddetti paesi sviluppati non sono immuni a questa casistica.

Related posts

Magia e mistero a Cefalù: l’abbazia di Thelema

Superate le 2 milioni di visualizzazioni per il blog

La Tunisia ripiomba nel terrore. Attacco armato in una caserma